Inizio questo post con un immenso GRAZIE!
Due settimane fa ho postato il video dedicato alla ricetta della torta del momento, la Cream Tart.
Ho amato questo dolce sin dal primo istante, per la sua bellezza e la sua particolarità, ed è per questo motivo che ho voluto creare un video, per condividere con voi questa meraviglia inventata dalla pasticciera Israeliana Adi Klinghofer.

Mai mi sarei aspettata un successo del genere.

Il video ha superato le 40 mila visualizzazioni su Youtube e forse ora che stai leggendo sono aumentate ancora, perché sta piacendo davvero tanto.

Ho ricevuto moltissime domande in merito a questo dolce tra le quali le più frequenti:

  • “Ma non si spacca quando la taglio?” (no, non vi preoccupate si taglia bene come una crostata farcita).
  • “Posso fare un’altra farcitura?”
    Sì, e per questo motivo, oggi, ho deciso di preparare la versione lettera in versione al cioccolato.

Clicca QUI : ho preparato per te un file pdf con tutte le lettere dell’alfabeto da poter stampare e utilizzare.

Se invece dei alla ricerca dei numeri:

Clicca QUI per stampare il file con tutti i numeri 

Ricetta Cream tart, cream tart al cioccolato, chocolate cream tart, torta lettera , torta numero, namelaka al cioccolato, torta al cioccolato, torta biscotto, alphabet cake, letter cake , ricetta originale cream tart

Non perdiamo altro tempo ora, passiamo subito alla ricetta. 🙂
Spero che questa versione ti piaccia quanto la prima, fammelo sapere con un commento qui sotto o anche sulla mia pagina Facebook o sul mio profilo Instagram.

Un abbraccio
Nicole

Per realizzare questa ricetta avrai bisogno di queste attrezzature, ti metto anche il link a dove puoi acquistarle:

  • pentolino per bagnomaria QUI
  • oppure un pentolino a manico lungo QUI
  • ciotole di vetro di diverse dimensioni QUI
  • colino/setaccio QUI
  • frullatore ad immersione minipimer QUI 
  • la planetaria multifunzione che uso nei miei video è questa QUI
  • mattarello – ne ho trovato uno on line in acciaio inossidabile QUI
  • carta forno oppure tappetino in silicone per sostituire la carta forno QUI
  • sac à poche usa e getta QUI
  • la punta tonda che ho usato per fare i ciuffi di crema QUI

Namelaka al cioccolato fondente

Una crema perfetta per essere usata come dolce al cucchiaio oppure montata come farcitura per torte
Preparazione 15 minuti
Cottura 3 minuti
Tempo totale 30 minuti

Ingredienti

  • 250 g cioccolato fondente al 70%
  • 5 g gelatina in fogli
  • 25 g acqua per reidratare la gelatina
  • 200 g latte fresco intero
  • 10 g sciroppo di glucosio in alternativa miele
  • 400 g panna fresca

Istruzioni

  • Mettere in ammollo la gelatina in acqua fredda.
  • Tagliare il cioccolato fondente in pezzi e scioglierlo a bagnomaria o al microonde.
  • Mettere in un pentolino il latte con il glucosio e accendere il fuoco. Spegnere poco prima che inizi a bollire. Trasferire in una ciotola capiente. Strizzare bene la gelatina, tamponare l’acqua in eccesso con della carta da cucina assorbente. Aggiungere la gelatina al latte caldo e mescolare bene per farla sciogliere completamente. Filtrare il latte con un colino in modo da togliere eventuali grumi.
  • Cominciare ad aggiungere il cioccolato sciolto nel latte, in 3 step. Aggiungerne un po’, mescolare, aggiungerne altro, mescolare, aggiungere la parte restante e mescolare bene.
  • Unire la panna e mescolare bene.
  • Per evitare che ci siano eventuali grumi, utilizzare un frullatore ad immersione per pochi secondi e frullare il composto. Appena fatta la Namelaka si presenta molto liquida (non vi preoccupate), è normale. Eliminare eventuali bolle formate sulla superficie con l'aiuto di un cucchiaio. Coprire con pellicola per alimenti e porre in frigorifero per 12 ore.
  • Una volta pronta è possibile montare la Namelaka con delle fruste elettriche per pochissimi secondi fino a quando avrà raggiunto una consistenza spumosa (ma bisogna stare attenti a non smontarla), ma può essere usata anche direttamente una volta inserita in sac à poche.

Cream Tart – base frolla con mandorle

Cottura 14 minuti
Porzioni 8 persone

Ingredienti

  • 375 gr farina 00
  • 225 gr burro freddo
  • 135 gr zucchero a velo
  • 75 gr uova circa un uovo e mezzo
  • 45 gr farina di mandorle
  • 3 gr sale
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia

Istruzioni

  • Utilizzare una planetaria ed inserire lo strumento foglia (K). Inserire la farina e il burro freddo tagliato a pezzetti. Azionare la macchina a bassa velocità. Lasciar andare per qualche minuto fino a quando la farina avrà rivestito completamente il burro ottenendo un aspetto sabbioso.
  • Aggiungere lo zucchero a velo e continuare a mescolare per qualche secondo.
  • Aggiungere la farina di mandorle e il sale. Mescolare ancora per qualche secondo, fino a quando la farina di mandorle e lo zucchero a velo saranno combinati al composto.
  • Aggiungere l'estratto di vaniglia e le uova. Amalgamare per pochi secondi fino a quando il composto comincerà ad unirsi in una palla (non bisogna mescolare troppo per non far stimolare il glutine nell'impasto). Versare la frolla ottenuta su una spianatoia e creare una palla aiutandosi con le mani.
  • Appiattire l'impasto e coprire con pellicola per alimenti. Porre in frigorifero almeno per un'ora. Se possibile lasciarlo riposare tutta la notte in frigorifero.
  • Dopo il riposo tirare fuori la frolla sablèe dal frigorifero. Aspettare un po' per farla scaldare leggermente e facilitarne la stesura.
  • Accendere il forno a 180°C in modalità ventilata.
  • Dividere l'impasto in due parti con un coltello. Stendere entrambe le porzioni con un mattarello e ricavare la forma utilizzando il template in allegato.
  • Porre in congelatore per 10 minuti. Cucinare la frolla per circa 10-14 minuti. Lasciar raffreddare completamente prima di farcire.
  • Una volta che la base è completamente raffreddata, possiamo passare alla farcitura. Riempire una sac à poche con la crema e farcire il primo strato di biscotto. Coprire con il secondo biscotto e farcire la parte superiore.
  • Consiglio di consumare la Cream Tart il giorno dopo per far sì che il biscotto della base assorba un po’ di umidità e si faciliti il taglio.
  • Consiglio di terminare la decorazione il giorno in cui verrà servita.
    Aggiungere pezzi di cioccolato, fiori freschi (guarda il video che ho creato dedicato ai fiori commestibili che possono essere usati su torta), macarons e qualsiasi cosa vogliate usare per dare colore. Porre in frigorifero per fare in modo che la farcitura all'interno rimanga compatta.

Nicole Orlando

Nicole Orlando è la fondatrice del progetto Unicorns eat Cookies, blog e canale Youtube, dedicato al mondo dei dolci ed in particolare alla pasticceria anglosassone.

Dopo anni di lavoro come cake decorator e cake baker in Inghilterra, dove tutt’ora vive, ha condiviso le sue conoscenze creando tutorial molto seguiti in rete e ora attraverso video-corsi su argomenti più specifici.
Il suo obiettivo è rendere facili anche le preparazioni all’apparenza più complicate sostituendo l’approccio rigido, che spesso viene associato al mondo della pasticceria, con il sorriso e la voglia di mettersi in gioco.

Condividi questa ricetta!
Prova anche queste
Potrebbe interessarti…