La crema diplomatica é un ever green, una crema della tradizione italiana che (a mio avviso) non tramonterà mai.

Delicata, leggera nel sapore e buonissima!

La crema diplomatica si compone di una parte di crema pasticcera e una parte di panna montata non zuccherata.

 

Questa tipologia di crema viene chiamata anche chantilly (all’italiana) ma in realtà non sarebbe corretto, perché la chantilly é una panna zuccherata alla quale può essere aggiunta della vaniglia, l’unione invece di panna montata e crema pasticcera é la crema diplomatica.

Potrai utilizzare la crema diplomatica per farcire le tue torte, i tuoi dolci e per creare dessert al cucchiaio.

Come vedrai dalla ricetta (che puoi visionare in formato video sul mio canale YouTube QUI o in formato stampabile a seguire) la proporzione di panna e crema pasticcera é 1:1 quindi stesso peso di entrambe.

In base al gusto personale, e all’utilizzo che se ne deve fare, questa proporzione a volte viene modificata , utilizzando un 60-70% di panna con un 40-30% di crema pasticcera, se si vuole ottenere una crema diplomatica più leggera.

Con una percentuale maggiore di crema pasticcera invece si otterà una crema più corposa.

La ricetta che ti propongo segue la regola generale del rapporto 1:1 e personalmente la trovo di una bontà unica.

Come vedrai non é presente gelatina all’interno, potrai usare questa crema per farcire le tue torte ma se ti servirà maggiore struttura puoi aggiungere della gelatina in fogli.

Metti in ammollo 7g di gelatina in 35g di acqua per circa 10 minuti.

Quando la gelatina si sarà ammorbidita versala nella crema pasticciera (appena la togli dal fuoco aspetta qualche minuto che si abbassi leggermente la temperatura e poi aggiungila). Mescola con cura e poi, come indicato, metti a raffreddare. Prima di aggiungere la panna nello step finale, mescolare con delicatezza la crema pasticcera tolta dal frigorifero in modo che non si creino grumi quando verranno uniti i due composti.

In alternativa, prepara la crema pasticcera e falla raffreddare. Quanto arriva il momento di aggiungere la panna, metti in ammollo la gelatina, scalda metà dose di crema pasticcera, aggiungi la gelatina ammorbidita all’interno e mescola bene. Poi aggiungi la crema pasticcera rimanente, la panna montata e quando il composto é omogeneo metti in sac à poche per essere utilizzata.

Ti lascio ora alla realizzazione di questa fantastica crema che va ad arricchire la sezione del blog dedicata alle Creme, Salse e Farciture.

Ci vediamo anche per un saluto quotidiano su Facebook e Instagram.

A presto
Nicole 🌈👋🏻

Crema diplomatica

Porzioni 600 g

Ingredienti

  • 200 g latte preferibilmente intero
  • la buccia di mezzo limone
  • ½ bacca di vaniglia
  • 48 g tuorli circa 3 uova medie
  • 46 g zucchero
  • 8 g amido di mais
  • 8 g amido di riso in alternativa farina
  • 300 g panna fresca da montare non zuccherata

Istruzioni

  • In un tegame unire latte, buccia di limone, la polpa di mezza bacca di vaniglia e la mezza bacca privata dei semi.
    Portare sul fuoco.
  • Nel mentre mescolare con una frusta tuorli e zucchero fino ad ottenere un composto leggermente chiaro.
    Setacciare all'interno gli amidi e mescolare con la frusta fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Quando il latte ha appena iniziato a bollire spegnere il fuoco e versare una piccola quantità nel mix di uova. Mescolare immediatamente ed energicamente.
    Versare gradualmente il latte permetterà che le uova non cucinino di colpo prendendo un aspetto "strapazzato".
  • Versare un altro po' di latte caldo e mescolare. Versare poi tutto il latte all'interno, mescolare bene e riportare tutto il composto sul fuoco.
  • Ascendere il fuoco a fiamma dolce e, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno, far addensare la crema.
  • Nel caso in cui dovessero formarsi dei grumi, spegnere il fuoco e mescolare energicamente con la frusta (assicurandosi che non si sia formata una crosticina sul fondo del tegame). Togliere tutti i grumi e riportare sul fuoco.
  • Se dovesse essersi formata una pellicina bruciacchiata sul fondo, spegnere il fuoco e trasferire il composto in un nuovo tegame (se serve setacciandola per togliere eventuali residui), proseguire con la cottura fino a far addensare la crema.
  • Trasferire la Crema pasticcera in un contenitore preferibilmente ampio. Coprire con pellicola per alimenti a contatto e far raffreddare completamente. Portare poi in frigorifero per almeno 5 ore (io solitamente la lascio tutta la notte per riprenderla il giorno dopo).
  • Montare la panna (deve essere montata ad un picco medio, non completamente ferma).
  • Riprendere la Crema pasticcera dal frigorifero e versare all'interno in 3 tempi la panna, mescolando delicatamente con una spatola in silicone con movimenti delicati dal basso verso l'alto.
  • Appena il composto sarà omogeneo la crema diplomatica é pronta.
  • Conservare in frigorifero fino al momento dell'utilizzo. Io personalmente preferisco rimetterla in frigorifero per circa 3 ore a raffreddare nuovamente prima di utilizzarla.

Nicole Orlando

Nicole Orlando è la fondatrice del progetto Unicorns eat Cookies, blog e canale Youtube, dedicato al mondo dei dolci ed in particolare alla pasticceria anglosassone.

Dopo anni di lavoro come cake decorator e cake baker in Inghilterra, dove tutt’ora vive, ha condiviso le sue conoscenze creando tutorial molto seguiti in rete e ora attraverso video-corsi su argomenti più specifici.
Il suo obiettivo è rendere facili anche le preparazioni all’apparenza più complicate sostituendo l’approccio rigido, che spesso viene associato al mondo della pasticceria, con il sorriso e la voglia di mettersi in gioco.

Condividi questa ricetta!
Prova anche queste
Potrebbe interessarti…