Com’è possibile che Natale è passato solo da qualche settimana e ora siamo quasi già a Carnevale?
Il tempo non vola… si teletrasporta davvero!

Ricette, unicorns eat cookies, recipes, bombe, al forno, marmellata, jam, crema, bomboloni, bombe, krapfen, kraffen, ciambelle, doughnuts, custard, carneval, carnevale, festa, party, kids

Se penso al Carnevale ricordo sempre con un sorriso una fotografia scattata quando ero piccola a casa di mia nonna, nella quale ci siamo io e i miei fratelli vestiti in maschera.

Io sono vestita da dama del ‘700 in un turchese improbabile e con una parrucca pesantissima che (ancora ricordo) pizzicava da morire, poi c’erano i miei fratelli vestiti da Pantera Rosa, Sultano e Principe Azzurro. Quella foto è semplicemente fantastica!
Ripensando alle maschere di Carnevale targate anni ‘80/’90 (gli anni in cui io ero piccina), era quasi matematico trovare, nel gruppo di bimbi che scendevano in piazza a festeggiare e lanciare coriandoli, rigorosamente in ordine: 5 Zorro, 10 principesse, diversi Spiderman o super eroi, una Tartaruga Ninja qua e là, cagnolini, gattini e gli immancabili clown.

Ricette, unicorns eat cookies, recipes, bombe, al forno, marmellata, jam, crema, bomboloni, bombe, krapfen, kraffen, ciambelle, doughnuts, custard, carneval, carnevale, festa, party, kids

Qui in Inghilterra non si festeggia il Carnevale, ma ho deciso di celebrarlo ugualmente travestendo da gatto qualche bombolone alla crema, così per mascherarli a festa! 😛

Vedrete, preparare l’impasto è facile e veloce, ma dovrà lievitare un po’ di ore prima passare alla frittura.

Ci siamo, scegliamo una bella canzone e cominciamo! Visto che mi sono tornati in mente gli anni ’80 azzardo con “Wake Me Up Before You Go-Go”! Che ne dite, ho esagerato? ;P

Ricette, unicorns eat cookies, recipes, bombe, al forno, marmellata, jam, crema, bomboloni, bombe, krapfen, kraffen, ciambelle, doughnuts, custard, carneval, carnevale, festa, party, kids, bambini

Ora dovrete decidere con che ripieno farcire queste meraviglie. Basterà riempire una sac á poche con il ripieno (marmellata, crema al cioccolato o crema pasticcera), fare un piccolo buco con un coltello nel lato o retro del bombolone e farcire.
Cosa userete? Crema pasticcera (come ho fatto io), crema spalmabile al cioccolato o marmellata? Magari con un po’ di tutto, alla fine è Carnevale dai!

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta. Se vuoi passare a farmi un saluto mi trovi sempre su Facebook e su Instagram.
A presto
Nicole

Per realizzare questa ricetta ti serviranno: 

  • taglia biscotti a forma di gatto – clicca QUI
  • taglia biscotti rotondi in diverse dimensioni – clicca QUI 
  • padella friggitrice con cestello e coperchio salva schizzi – clicca QUI

 

NOTE:

– Se utilizzate del lievito secco, ricordate che in base alla marca ci potrebbero essere delle variazioni riguardo la quantità da utilizzare. Vi consiglio di leggere sul retro della confezione a quanto lievito di birra fresco corrisponde ogni bustina di lievito secco acquistato.
– Se vi avanzano ritagli di impasto, potete unirli tutti insieme in un unico composto e riutilizzarli. Fate riposare mezzora e ritagliate nuovi cerchi.
– In alternativa alla frittura, potete cuocere i bomboloni al forno su una teglia coperta con carta forno a 180°C per circa 10/15 minuti (dipende dalla loro grandezza). Il risultato finale è un po’ più “panoso”, ma sempre gustoso.

Bomboloni gatto

Preparazione 30 minuti
Tempo totale 9 ore
Porzioni 15 bomboloni

Ingredienti

  • 500 gr farina 0 per pane
  • 70 gr zucchero più altri 100 gr circa per spolverare esternamente i bomboloni
  • 50 gr burro
  • 1/2 arancia utilizzare la buccia grattugiata
  • 130 gr acqua variabile
  • 125 gr latte
  • 15 gr lievito di birra 7 grammi di lievito secco in polvere
  • 1 uovo medio
  • 10 gr sale
  • olio di semi per friggere

Istruzioni

  • Mescolare in una ciotola molto capiente la farina, lo zucchero e la buccia di arancia. Spostare la farina ai lati e create una fontana (quindi un buco centrale). Aggiungere al centro il burro morbido e l’uovo e cominciare a mescolare con un cucchiaio di legno.
  • Scaldare leggermente una parte del latte (deve essere tiepido non caldo) e sciogliere dentro il lievito.
  • Aggiungere latte e lievito nella ciotola e continuare a mescolare. Unire il latte restante.Unire il sale e continuando a mescolare cominciare ad aggiungere l’acqua. Non versarla completamente in una volta, perché potrebbe non servire tutta (dipende dalla farina che userete e da quanta umidità assorbirà). Quando si sarà creato un composto lavorabile spostare il tutto su un ripiano leggermente infarinato. Cominciare ad impastare delicatamente con le mani fino ad ottenere un impasto compatto e liscio, leggermente appiccicoso.
  • Trasferire in un contenitore capiente, coprire con pellicola e lasciar riposare a temperatura ambiente per mezz'ora. Dopo 30 minuti spostare il recipiente in frigorifero dove dovrà riposare ulteriormente e raddoppiare di volume.Se si vuole usare oggi stesso l’impasto metterlo in frigorifero per 3 ore.
  • Stendere l'impasto con un mattarello su una superficie leggermente infarinata fino ad una altezza di 1.5-2 cm. Prendere un taglia biscotti rotondo o un bicchiere e ricavate dei cerchi. Spostarli su una teglia o un vassoio coperti con carta forno e lasciarli lievitare nuovamente, coperti con pellicola, per altre 2.5 ore. L’ideale, in realtà, è far lievitare l’impasto in frigorifero tutta la notte. Il giorno dopo lasciar temperare fuori dal frigo per 1 ora.
  • Stendere l’impasto e ricavare le forme come descritto sopra, far lievitare per altre 2.5 ore prima di passare alla frittura. Io ho deciso di ricavare 2 forme: una piccola con un taglia biscotti rotondo da 5 cm di diametro e una un po’ più grande usando un taglia biscotti a forma di gatto.
  • Scaldare in un tegame l’olio di semi.
    Una volta caldo immergere qualche bombolone alla volta e cuocere fino a quando entrambi i lati saranno dorati. Trasferire su un piatto coperto con carta assorbente per assorbire l’olio in accesso. Rotolare i bomboloni ancora caldi in un piatto sul quale avrete versato dello zucchero (vi serviranno almeno 100 gr).
  • Servire

Nicole Orlando

Nicole Orlando è la fondatrice del progetto Unicorns eat Cookies, blog e canale Youtube, dedicato al mondo dei dolci ed in particolare alla pasticceria anglosassone.

Dopo anni di lavoro come cake decorator e cake baker in Inghilterra, dove tutt’ora vive, ha condiviso le sue conoscenze creando tutorial molto seguiti in rete e ora attraverso video-corsi su argomenti più specifici.
Il suo obiettivo è rendere facili anche le preparazioni all’apparenza più complicate sostituendo l’approccio rigido, che spesso viene associato al mondo della pasticceria, con il sorriso e la voglia di mettersi in gioco.

Condividi questa ricetta!
Prova anche queste
Potrebbe interessarti…