Penso di aver scoperto il metodo infallibile e definitivo per preparare meringhe fatte in casa, che rimangono perfette senza spaccarsi o sgonfiarsi!

Quando da piccola mi capitava di vedere le meringhe in esposizione nella vetrina di una pasticceria o di un panificio, confesso che non capivo bene perché la gente le comprasse… certo non erano cattive, ma non le trovavo speciali.
Questo perché non sapevo ancora quante cose si potessero fare con le meringhe e quanto fossero versatili. 😉

La meringa può essere utilizzata per creare dolci come la Pavlova, possono essere bagnate nel cioccolato per creare dolcetti deliziosi, ma puoi anche sbriciolarle e aggiungerle al gelato o in un dolce al cucchiaio.

Sono anche un’ottima idea da usare come elemento decorativo su torte di compleanno o su una meravigliosa Cream Tart (qui sul blog trovi tutte le Cream Tart realizzate fino ad ora: versione lettera al cioccolato, quella a forma di cuore, la versione numero e la Cream Tart morbida al Tiramisù).

meringa all'italiana, meringhe fatte in casa, ricetta facile meringhe, come fare le meringhe, meringhe facili, meringhe veloci, come fare le meringhe

Per prepararle ci vogliono solo albumi d’uovo e zucchero, ma ci sono delle regole che bisogna seguire per non sbagliare e commettere errori. Questo perché bisogna ammettere che, nonostante la semplicità di esecuzione, le meringhe possono fare brutti scherzi… possono rompersi in cottura oppure appiattirsi quasi completamente perdendo la loro forma e il loro fascino.

meringa all'italiana, meringhe fatte in casa, ricetta facile meringhe, come fare le meringhe, meringhe facili, meringhe veloci, come fare le meringhe

Oggi voglio condividere con te un metodo infallibile per creare meringhe perfette, niente termometri, niente tecniche strane, bisogna solo seguire le regole che ti indicherò nel video.

Ho scoperto questa ricetta e questa tecnica grazie alle regine di questo dolcetto le Meringue girls, due ragazze che hanno fondato una bakery a Londra, che basa le proprie torte e le proprie preparazioni proprio su queste piccole pepite di zucchero. Nel giro di qualche anno sono diventate famosissime, arrivando anche a pubblicare due libri bellissimi e colorati, piedi di idee per dolci creativi e allegri. Sono dei libri perfetti da regalare o regalarsi.
Il primo libro lo trovi qui e il secondo qui.

meringa all'italiana, meringhe fatte in casa, ricetta facile merighe, come fare le meringhe, meringhe facili, meringhe veloci,

Ora ti lascio alla ricetta, nel video ti spiego tutto: quali errori non bisogna fare, quali punte per la sac à poche ho usato, quali coloranti alimentari sono più adatti e tante altre cose interessanti. 🙂
Qui sotto ti lascio anche i link a dove poter trovare tutte le cose che ti serviranno per creare in modo facile e senza più stress queste bellissime delizie.

Come sempre grazie per essere passato di qui, se ti va mi puoi trovare anche sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram, per un saluto quotidiano. 🙂

A presto
Nicole

Tutto quello che serve per un effetto assicurato:

  • Libro #1 Meringue girls QUI 
  • Libro #2 Meringue Girls QUI
  • planetaria – questa è quella che uso io QUI
  • sac à poche usa e getta QUI 
  • punta tonda  QUI
  • punta per rose QUI
  • punta stella seghettata (stella francese) meringa verde QUI
  • termometro da pasticceria QUI
  • colorante alimentare verde QUI
  • colorante alimentare blu QUI
  • colorante alimentare rosa QUI 

Meringhe infallibili

Finalmente il metodo infallibile per ottenere meringhe che non si spaccano e non si appiattiscono
Preparazione 15 minuti
Tempo totale 1 ora

Ingredienti

  • 150 gr albumi a temperatura ambiente
  • 300 gr zucchero extra fine

Istruzioni

  • Accendere il forno ventilato a 200°C.
  • Coprire una teglia con carta forno o alluminio e versarvi lo zucchero fino formando una montagnetta bella alta (quindi non stenderlo stottile nella teglia). Quando il forno ha raggiunto la temperatura di 200°C, inserire la teglia con lo zucchero e scaldare per 7 minuti.
  • Cominciare a montare gli albumi con una planetaria o con delle fruste elettriche (nel video ti elenco tutte le cose importanti da fare prima di iniziare a preparare le meringhe). Montare inizialmente a bassa velocità.
  • Appena gli albumi cominceranno a diventare schiumosi e a creare delle bollicine, aumentare la velocità della planetaria a velocità media (la mia planetaria ha 5 velocità, a questo punto avevo impostato la velocità 3).
  • Passati 7 minuti, togliere lo zucchero dal forno e abbassare la temperatura del forno a 100°C. Gli albumi dovrebbero esser diventati gonfi e bianchi. Cominciare ad aggiungere un cucchiaio di zucchero caldo alla volta continuando sempre a mescolare. Aspettare almeno 3-5 secondi tra una cucchiaiata e l'altra. Una volta aggiunto tutto lo zucchero aumentare la velocità della planetaria e lasciarla andare per 5 minuti.
  • Per controllare se la meringa sia pronta prenderne una piccola parte tra le dita. Se si percepiscono grumi di zucchero vuol dire che bisogna far andare la planetaria ancora per qualche minuto, fino a quando tutto lo zucchero sarà dissolto.
  • Per ottenere meringhe brillanti e colorate aggiungere una piccola quantità di colorante alimentare in gel e mescolare per qualche secondo (sopra nel post ti indico quali sono i coloranti adatti da poter utilizzare).
  • Riempire una sac à poche e creare le singole meringhe disponendole su una teglia coperta con carta forno. Trasferire in forno ventilato a 100°C per almeno 45 minuti (ricordare sempre che il passaggio in forno varia in base alla grandezza delle meringhe, quindi potresti dover prolungare i tempi anche fino a qualche ora). Ricordati anche di lasciare il forno leggermente aperto, come ti spiego nel video. Per capire se sono cotte, provare a staccare una meringa dalla carta forno, se viene via facilmente senza opporre alcuna resistenza è pronta. In caso contrario prolungare la cottura.

Nicole Orlando

Nicole Orlando è la fondatrice del progetto Unicorns eat Cookies, blog e canale Youtube, dedicato al mondo dei dolci ed in particolare alla pasticceria anglosassone.

Dopo anni di lavoro come cake decorator e cake baker in Inghilterra, dove tutt’ora vive, ha condiviso le sue conoscenze creando tutorial molto seguiti in rete e ora attraverso video-corsi su argomenti più specifici.
Il suo obiettivo è rendere facili anche le preparazioni all’apparenza più complicate sostituendo l’approccio rigido, che spesso viene associato al mondo della pasticceria, con il sorriso e la voglia di mettersi in gioco.

Condividi questa ricetta!
Prova anche queste
Potrebbe interessarti…