Cosa sono gli sprinkles?

Gli sprinkles sono degli zuccherini colorati dalle svariate forme, utilizzati per abbellire ed impreziosire torte, biscotti e cupcakes.

Ne esistono di tantissime forme, dimensioni e colori ma ci sono alcune cose che, se sei alle prime armi, sono sicura troverai interessante sapere.

1. Gli sprinkles contengono glutine?

Parto subito con una delle cose secondo me più importanti da sapere: alcune marche di zuccherini/sprinkles utilizzano ingredienti contenenti glutine, quindi non sono adatti se dovrai preparare un dolce per una persona celiaca.

Lo sapevi che, spesso, per fare quelli lunghi a bastoncino qualche ditta utilizza spaghetti crudi?

Ricorda quandi che questa NON é una regola universale, ti basterà leggere sulla confezione se il prodotto che hai scelto é glutee free oppure no.

2. Gli sprinkles sono vegani?

Anche in questo caso la risposta é: non sempre.

Ci sono talmente tante tipologie di sprinkles che alcune potrebbero contenere alimenti o grassi di origine animale (come albumi etc).

Anche in questo caso la soluzione é semplice: basta leggere gli ingredienti per sapere cosa c’è all’interno. 🙂

3. Perché gli sprinkles perdono colore o si sciolgono sulla crema?

Come citato in precedenza, in commercio esistono diverse tipologie di zuccherini, differenti nella forma e negli ingredienti.

Alcuni sprinkles hanno una patina esterna lucida come quella dei confetti, altri sono più simili nell’aspetto a dei fogli di ostia (quelli usati anche per stampare immagini edibili).

Solitamente (sopratutto con questi ultimi) c’é più probabilità che rilascino colore su una crema a base di panna (proprio per l’alta percentuale di acqua al suo interno che tenderà a sciogliere, con il passare delle ore, lo zucchero e il colorante presenti) rispetto ad una crema al burro che generalmente regge perfettamente qualsiasi tipologia di sprinkles senza pericolo che il colore venga trasferito sulla torta.

4. Perché gli sprinkles si sono sciolti in cottura all’interno dell’impasto?

Ti é mai capitato di voler cuocere una torta o delle cupcake con all’interno gli sprinkles e di non riuscire a vederli più all’interno dell’impasto una volta cotto?

Questo avviene quando gli sprinkles utilizzati non sono adatti per la cottura in forno.

Quindi sappi che non tutti gli sprinkles possono essere cotti mantenendo inalterato il loro colore e la propria forma.

Anche questa volta leggere le indicazioni del produttore sulla confezione può essere di grande aiuto perché quando gli sprinkles sono a prova di cottura spesso lo stesso venditore lo renderà noto sulle note del proprio prodotto.

5. Gli sprinkles sono senza lattosio?

Devo dire che fino ad oggi non ho mai trovato degli sprinkles contenenti lattosio ma, come hai visto, vale la pena controllare sempre gli ingredienti prima di acquistare, nel caso in cui chi mangerà il dolce abbia delle specifiche esigenze alimentari.

6. Non conservare gli sprinkles alla luce diretta

Conservare gli sprinkles sotto la luce diretta del sole (ad esempio se li tieni in una vetrinetta vicino alla finestra) il colorante tenderà a sbiadire con il tempo.

Nella foto puoi vedere la stessa identica marca di zuccherini, con la differenza che quelli a sinistra erano stati conservati in una vetrinetta e gli altri chiusi in un sacchetto.

Come vedi i primi non hanno più un colore brillante e vivace e sono diventati quasi color pastello.

Spero che questi 6 spunti siano stati interessanti per te, sopratutto se sei alle prime armi.

Grazie per aver visitato la mia bakery virtuale, ti aspetto anche sul mio canale YouTube con la raccolta di tutte le mie video ricette.

Nicole 👋🏻🌈

Nicole Orlando

Nicole Orlando è la fondatrice del progetto Unicorns eat Cookies, blog e canale Youtube, dedicato al mondo dei dolci ed in particolare alla pasticceria anglosassone.

Dopo anni di lavoro come cake decorator e cake baker in Inghilterra, dove tutt’ora vive, ha condiviso le sue conoscenze creando tutorial molto seguiti in rete e ora attraverso video-corsi su argomenti più specifici.
Il suo obiettivo è rendere facili anche le preparazioni all’apparenza più complicate sostituendo l’approccio rigido, che spesso viene associato al mondo della pasticceria, con il sorriso e la voglia di mettersi in gioco.

Condividi questa ricetta!
Prova anche queste